‘Inferno’ di Dan Brown

20130814-213832.jpg
Continuano le avventure di Robert Langdon, lo studioso americano esperto di simbologia coinvolto anche questa volta in una storia intrigante ed intricata nella splendida cornice di Firenze e Venezia con un finale a sorpresa oltre confine. Un’avventura che si svolge a ritroso nel tempo con il protagonista in preda ad una crisi di amnesia, per capire e ricostruire i fatti accaduti il giorno prima. Il futuro dell’umanità è in pericolo e Langdon deve districare una complicata matassa fatta di versi e simbologie dantesche che lo porteranno a scontrarsi con un inferno in versione moderna. Una storia che si regge sulla tensione costante nella quale non mancano i colpi di scena. Un intricato complesso di relazioni tra personaggi difficilmente inquadrabili nello schema tradizionale dei ‘buoni’ e ‘cattivi’, come complesso è capire la differenza tra il ‘bene’ e il ‘male’. Si pone infatti un grosso interrogativo sul futuro del genere umano che alla fine dell’avventura non viene del tutto risolto ma rimane aperto per una riflessione. Un’ottima lettura per l’estate, non impegnativa, ma avvincente con un epilogo che supera la conclusione onirica de Il codice da Vinci e quella eccessivamente holliwoodiana de Angeli e Demoni. Che Dan Brown stia pensando ad un seguito dantesco per il suo Inferno?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...